Silvia Fanzutti tecnico competente in acustica milano

Tecnico Competente in Acustica
Menu

La legge quadro prevede che i Comuni possano disciplinare la modalità di autorizzazione al regime di deroga ai limiti acustici per tutte quelle attività che temporaneamente producono rumore. Rientrano tipicamente in queste le attività di cantiere edile.

La regiona Lombardia ha indicato le informazioni che il Comune deve acquisire per formulare il regime di deroga. Il Sindaco ha il compito di tutelare la salute dei cittadini e non può rilasciare un'autorizzazione in deroga  incondizionate, soprattutto senza verificare l'impatto che le sorgenti potrebbero avere sui recettori, i suoi cittadini. A questo sopo viene richiesto spesso da parte dei Comuni il cronoprogramma delle lavorazioni, le sorgenti impiegate, la popolazione disturbata e il livello sonoro che verrà prodotto presso tali recettori. La deroga ha per sua natura una durata limitata ed è potenzialmente soggetta a verifiche.